venerdì 20 aprile 2012

Ciao, auto mia

i. dice che mi affeziono alle cose. Ha ragione. Ho la tendenza a non riuscire a staccarmi dalle cose che per me hanno rappresentato qualcosa, ricordano qualcosa. Spesso non riesco a buttare fogli di carta, biglietti, vecchi vestiti o scarpe. Mi piace guardare, e ricordare.

Ma ci sono volte nelle quali ti devi separare dalle cose. Nella mia vita ho cambiato non so quante auto, ne ho perso il conto. Dalla mia prima Golf da ragazzo, passando per auto improbabili (la Ritmo verde ramarro scolorito...) a vetture che mi son rimaste nel cuore. Ogni auto ha la sua storia, i suoi ricordi.
A volte separarsene è stato facile, comunque. Ricordo la Passat rossa, la prima auto bella che ho avuto, abbandonata dal meccanico dopo che si era aperto il collettore di scarico a 160000 km; beh, fu facile lasciarla li. Mi risultò difficile invece lasciare una A4, in un periodo nel quale sapevo bene che oltre all'auto stavo per lasciare anche un'azienda dove ero entrato tre anni prima convinto di restarci fino alla pensione, mentre invece il mondo attorno si era rivoluzionato nel tempo di un contratto di leasing.

La mia auto arrivò tre anni fa, più o meno in questi stessi giorni. Svuotandola mi è uscita dalla tasca portacarte la ricevuta di un saldo di pagamento di un parcheggio a Spezia, due anni fa, fine d'aprile. Una giornata di sole, un compleanno festeggiato nel modo più pieno.
E prima, e poi, emozioni.

Oggi l'ho riportata alla società di leasing. L'ho salutata. Ho attraversato gioie luminose, e dolori forti con lei.
Ma, come è giusto, tutto scorre. Ciao.


9 commenti:

Pellona ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
sed ha detto...

Premesso che so afezionarmi a cose e persone anche improbabili, devo dire che fino ad ora mi sono sempre separata facilmente dalle mie auto anche perché ogni volta erano arrivate ad un punto di devastazione tale da rendere impossibile qualsiari rimpianto. Tutto questo.... fino ad ora. Ma questo temo che sarà un mio futuro post! :(

Ilmondoatestaingiù ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

La terzultima auto avuta era un'A112 Abarth, rossa come quella che ho ora (opel corsa).E' stata dura separarmene anche se l'ho data a un mio figlio che già la usava senza dirmi delle contravvenzioni che prendeva e,che poi...dovevo pagare io.Ma...me la ricorderò per tanta tanta allegria e strombazzate.
Anch'io mi affeziono alle cose anche se tendo a regalarle se ne capisco il desiderio.
La mercedes comunque non mi èmai piaciuta anche se,dicono sia una macchina di prestigio.De gustibus,ovvio.
Mirka

Lala ha detto...

quando ho abbandonato la mia Brumilla, mia compagna di viaggi e di vita, mezzo per la libertà, che mi ha accompagnato mille e mille volte verso l'ammòòòreeee ... è stata una tragedia. C'era solo una ragione per farlo, il mio piccolo in arrivo e la mancanza di una macchina capace di ospitare i nostri bagagli (si ok cadeva a pezzi ma erano meri dettagli)... mentre la portavo al concessionario io piangevo, steve pure... e battiato cantava questa struggente canzone...
Era d'estate e tu eri con me
era d'estate tanto tempo fa
ora per ora noi vivevamo
giorni e notti felici
senza domani
Era d'estate e tu eri con me
era d'estate tanto tempo fa
ora per ora noi vivevamo
giorni e notti felici
senza domani
Era d'autunno e tu eri con me
era d'autunno poco tempo fa
ora per ora senza un sorriso
si spegneva l'estate negli occhi tuoi
Io ti guardavo e sognavo una vita tutta con te
ma i sogni belli non si avverano mai
... fazzolettini denghiu...
http://youtu.be/k4F4Aw3FeMY

p.s. W quelli che sanno dare amore, anche agli oggetti perchè parlano di persone...

lacasadilapo ha detto...

perché a volte nelle macchine succedono cose, tipo viaggi d'amore o anche l'amore senza viaggiare. poi arriva l'ultima rata, o la riscatti o la cambi.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@mirka: la mia mercedes aveva un assetto speciale. Era quasi più divertente da guidare della mitica A112 Abarth, che anch'io guidai (non mia) nei bei tempi dei vent'anni...

@lala: :)

@lapo: proprio così. Io sto cercando una soluzione terza alle due proposte da te.. Al solito!

Lala ha detto...

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO: per chi ricorda il post sull'imperbeabile... è UFFICIALMENTE SALVIA!!!
Lala :D

Camay ha detto...

eh, i sedili :) ...