martedì 29 gennaio 2013

I giorni della merla

La gatta mi guarda fra lo stranito ed il seccato. Non è l'ora giusta per accendere la luce, di sicuro lei lo pensa, lo si vede dallo sguardo. Mentre sto per mettermi sotto la doccia - si, lo so, la doccia alle quattro e mezza del mattino farà incazzare qualcuno, ma quante volte mi sono incazzato io? - mi fionda fra le gambe, e si rintana nella sua cassetta. Non lo fa mai al mattino, evidentemente è una protesta.

Mi vesto, raccolgo le mie cose e scendo. Silenzio attutito, il manto della nebbia mi avvolge, quasi protettivo. Mi piace la nebbia, in piccole dosi. Mi piace quella sensazione di ovatta, di isolamento che ti regala, pur in mezzo agli altri. Mi piace meno stamane, che ho i minuti contati e l'aereo che mi aspetta. Già, l'aereo... se ce n'è così qui, chissà a Linate.

Salgo in auto, e adatto la mia vista - da lontano ci vedo, eh... - al biancore sotto i fari. Mi rendo conto che non sono così in ritardo, e soprattutto che la nebbia era curiosamente peggio in città che fuori. Mi rilasso, e cerco di godermela.

Accendo la radio, e cerco nella mia chiavetta USB un brano. Eccolo. Un concerto di Bach. Volume non troppo alto, il buio, la luce dei fari che riflette sulle gocce sospese, ed illumina con strani effetti ciò che sta all'interno dell'auto. Mi sembra di navigare, nel tempo e nello spazio, immerso nel manto dei miei pensieri, materializzato all'esterno. Le poche auto in giro sono quasi allontanate da questo vapore freddo, e la musica ed il filo dei miei pensieri fanno il resto.

E dopo poco tempo, la tecnologia mi ha portato nella primavera. Girare con indosso solo la giacca, durante i giorni della merla, è qualcosa che mi fa sorridere.


5 commenti:

Pellegrina ha detto...

Beh, qui a Parigi ci sono 13 gradi! Ma una pioggia disperata.
Però il 2 è la Candelora e si fa il sole con le crespelle.

minnelisapolis ha detto...

se pensi che sfioro la scorza delle gemme del glicine e non riesco mai a spiegarla la magia dei giorni.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@pellegrina: anche qui a Milano oggi è una giornata decente. Meglio ieri a Roma, comunque! :)

Ma per la candelora, se piove o se fa vento... :D

@minnie: la magia non si spiega. Si ascolta, si sente...

thepellons ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ilmondoatestaingiù ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.