giovedì 24 gennaio 2013

Oroscopo metereologico

Nuvole nere sul mare. Basse. Aria umida, quasi calda. Vento forza 3, il mare che respira profondo.
Ti piace il mare d'inverno con questa luce. Sembra un vecchio insegnante burbero, accigliato, però accogliente, in fondo. Ed è questa accoglienza strana che percepisco, nell'aria che sente sempre più di umidità, pur senza quell'odore inconfondibile di scirocco. È indiscutibilmente aria di terra che si è fatta solo una breve passeggiata a mare, per poi scaricare il piovasco a riva.
Piove ora, e l'acqua ed il vento frustano le palme del lungomare. Vorresti uscire in barca. Ora. Subito. La cerata, gli stivali, la pioggia in faccia e giù, sotto i vestiti, calda del tuo corpo, quasi amniotica.

Certification authority. Type certificate. Airworthiness certificate. Configuration control... Tutte queste regole di certificazione aeronautica mi ballano davanti alla vetrata sul mare. Lavoro ed emozioni mi si mischiano innanzi. Faccio il mio intervento, ritorno ad ammirare la depressione che scarica la pioggia. Depressione la chiamano, come se il colore del ciero, livido, evocasse stati d'animo. No, io invece trovo che sia magnifico tutto questo manifestarsi della natura.

Al pomeriggio il team building exercice. Una scusa per rompere la monotonia di una settimana 8-22. Un percorso a piedi, lungo il circuito, coperto da un impermeabile di plastica, la pioggia che mi ammolla sotto.  Respirare l'aria di pioggia di mare, bagnarmi di caldo. Camminare su questi selciati del lusso, stupirsi di quanto sia piccino il circuito e strette le strade sulle quali corrono auto esageratamente veloci. Fare questo percorso in gruppo, parlando con un americano che ha l'aspetto di un nonno, chiedermi se sia giusto alla sua età andare in giro per il mondo a guadagnarsi ancora da vivere. Un mondo sostanzialmente sbagliato, incentrato su valori che senti sempre più falsi.

Poi la cena di gala. Per l'occasione giacca e cravatta. Alla fine parte la musica, la gente va a ballare. E li, dovesse servire, mi rendo conto di essere un alieno. Non è il mio posto quello. Non a ballare. Porto giacche principe di Galles, non ballo, ascolto musica di due secoli fa o tre. Rimango convinto che non sono queste le cose che qualificano una persona, ma mi rendo conto che molti non la pensano come me. Questo mi taglia fuori da tanti, e da tanto. Peccato, per me, e forse anche per altri.
Intanto fuori ha smesso di piovere. L'aria sa di maestrale. E' pure tornata fresca, il fronte freddo è arrivato. Le nubi stanno andando via.

Le mie previsioni del tempo forse son meglio degli oroscopi. Almeno danno più soddisfazione


10 commenti:

Anonimo ha detto...

Marzio carissimo,tu che sei così bravo,coi meteo e in tant'altro che dire non so,puoi prevedere come "sono e sarò" dopo aver ascoltato questa musica multipla e svariata d'incantamenti? Incollata a un'arabesco o...completamente risucchiata da loro?...Mirka

Pellegrina ha detto...

"Fare questo percorso in gruppo, parlando con un americano che ha l'aspetto di un nonno, chiedermi se sia giusto alla sua età andare in giro per il mondo a guadagnarsi ancora da vivere. Un mondo sostanzialmente sbagliato"
concordo, eppure è il mondo che ci si prepara, bipartisanamente, a partire da questa primavera e dove ci stiamo tutti ciecamente gettando.
Altro che danze (dopotutto si ballava anche nel Medioevo ;-)...).

i. ha detto...

senti capitano achab ...vedi di metterti la maglia della salute se proprio vuoi sfidare le intemperie che poi la lagnina sulla schiena me la vedo già. guarda che non c'hai più l'età per rostri e arrembaggi.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@mirka: sarai la mirka di sempre, che sa cogliere le sfumature di bello. Solo avrai un sorriso in più.. :)

@pellegrina:.. Eh, purtroppo si. Ma non si prepara da questa primavera, ma da più di 20 primavere fa.. Oggi vediamo i luminosi risultati di una concezione economica aberrante, che ribalta i valori fondanti della società. L'uomo succube dell'economia. Folle...

@i.: celo! Sia la maglietta della salute, che il mal di schiena. Ma tutto ok, non sia mai!!!

i. ha detto...

che l'età

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@i.: quella poi..

Lala ha detto...

uno dei miei quadri preferiti..cmq spicciati a tornare questa casa aspppiettaaaa teeee :D

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@lala: questa casa è vuota.. Manco la gatta c'è..

thepellons ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ilmondoatestaingiù ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.