lunedì 15 ottobre 2012

Asfalto bagnato

Scorrono i platani lungo la strada. E' bastata qualche ora di pioggia e il loro aspetto rassicurante, quello che mi parla di estate, di affetto, di calore, si sta tramutando in quel bel colore aranciato, tendente al marrone (chissà di che colore è veramente, boh...) che rappresenta l'esplosione della bellezza prima di rincantucciarsi nelle scarne forme invernali.

Scorre l'asfalto sotto di me. Corre la mia vita su una direttrice rettilinea, rapida e distante. Congiungente. Corre il mio tempo, sempre più veloce. L'auto piena di musica e pensieri. Le borse della vita nel bagagliaio.

Voglia di tepore. Di fuoco nel camino. Di cibo invernale, e vino strutturato nel bicchiere. Arriva l'inverno, e con lui il tempo di calore dentro di me.



14 commenti:

raffaella ha detto...

Come hai ragione! E' tempo di camino,lana calda,ciccia sul fuoco e coccole. E' tempo di fermarsi un pò e rallentare. Rubalo questo tempo, perchè non torna.
Abbraccio
Raffaella

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@raffaella: il camino è una delle cose che più mi mancano... quando fuori c'è la neve, accendere il fuoco, vederlo danzare nella penombra mentre fuori il bianco della neve rispecchia i lampi della fiamma, beh, è impagabile!

Quando ricomprerò casa mi dispiacerà non poter installare un camino...

Vocetta ha detto...

Beh, e chi ti dice che non puoi avere anche tu un bel caminetto in casa??? :O
http://www.guidaconsumatore.com/casa/caminetto-elettrico.html

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@vocetta: wow!!! mai più senza, eh?! :D

minnelisapolis ha detto...

finalmente un inno all'inverno, anche se è presto, troppo presto. manca il candore vero, quello che gonfia rinascite.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@minnie: mi porto avanti con il lavoro... :D

minnelisapolis ha detto...

intanto mi dimentico di dirti che quella canzone la porto in un angolo d'anima; e di dirti che pomeriggi sotto plaid con la gatta che chiede le gambe per cuscino e la tazza di thé, gli ultimi thé americani perché poi ce li si sceglierà da sé da qualche altra parte, il thé e il me, chi te li dà questi pomeriggi se non l'ardore di inverno.

Lala ha detto...

meteopatico...sempre meglio dei sociopatici che ho incontrato oggi. have a nice trip uncle

Bianca 2007 ha detto...

Si,è così Marzio,vero come bella è la canzone che hai messo.Mirka

thepellons ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ilmondoatestaingiù ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
thepellons ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ilmondoatestaingiù ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sed ha detto...

l'autunno per me è come la strada che riporta a casa :)