domenica 9 ottobre 2011

Dieta materna

- Mamma, sto cercando di perdere peso, e ho difficoltà a digerire cibi pesanti. Mi raccomando, fammi da mangiare qualcosa di leggero domenica, per favore.
- Non ti preoccupare, figliolo.....

....

....

....

- Vuoi sopra anche un po' del suo grassino di cottura?
- No, grazie mamma. Muoio già bene così....


33 commenti:

LadeaKalì ha detto...

Oddio, sento il fegato che urla pietà solo a guardare....

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@kalì: e non sai quanta maloxina ho ingurgitato per toglierlo dallo stomaco! :D

the pellons' ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ilmondoatestaingiù ha detto...

Ier sera ho cominciato con gli omega3. Stasera mi sa che ci vorrà il minestrone....

Comunque statine a gogo, è d'uopo! E pensare che avevo messo in sicurezza il colesterolo.....

Anonimo ha detto...

pensavo proprio l'altro giorno agli ossi buchi con il risotto giallo. era un brunello vero ?
unicità irriproducibile. ma la lascio nell'album. anzi. bello il rebound. anche se non è più. meglio averli gustati che non.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@i.: non era un brunello. Era IL brunello.. :)

Per il resto son d'accordo

cassiera ha detto...

concordo. unicità irrepetibili (soprattutto se non si desidera condividere un'altra bottiglia[ che sicuramente custodisci geloso li nella torre d'avorio]. potresti al meno dirmi il titolo...)

Anonimo ha detto...

almeno. tutto attaccato. se no mi svieni in delirio da strafalcione linguistoc/grammaticale. non trovi che un 'mancamento' sarebbe consono qui al boudoir ? mi piace questo clima un po' classico e agé che tanto stride con i miei scrittori maledetti e metropolitani. in effetti queste differenze erano un plus. te la appoggio.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@cassiera: nella torre d'avorio non ce n'è solo una: 3 di cru, e 4 di quelle normali (le ho rigirate ieri sera....). Si chiama Casanova di Neri, il cru è la tenuta nuova.

Nel boudoir si gode, mia cara. Dovresti saperlo... :) I mancamenti sono previsti solo in questi frangenti :D

Anonimo ha detto...

Ohoo! Qui si pasteggia a brunello! Ma che sciccheria anche per i raffinati in economia diPaese che va in rovina.Con un pò d'invidia mi cmplimento con te per il tuo gusto veramente rosso rubino.Bianca 2007

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@Bianca: sono un gourmet... :)

VolareLiberi ha detto...

Che Buono!!

cass. ha detto...

il boudoir è del tuo tempo. è per chi si sa sintonizzare con bach e tutto il resto. qui solo scarpe da ginnastica, studenti mediocri, e pessimi libri e stravizi di chi beve ingurgitando. una compagnia da evitare con cura. mica che sia contagiosa...
(ma ad ogni commento c'è sta menata della parolina da scrivere? insegnare un bypass grazie. noi sfaticati nellapensanti cerchiamo scorciatoie)

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@cass: non penso che il boudoir sia solo del mio tempo. E' solo una questione di punti di vista, e di come ci si pone...

La parolina credo la si eviti semplicemente usando un'identità google, o un openid. Non so, francamente. Indagherò...

Anonimo ha detto...

mi servi le battutacce su un piatto d'argento amico mio gourmand (non direi gourmet ma goumand vista la precisione verginesca che permea il boudoir...) battutacce che qui non posso fare visto il tono aulico del blog.
torno a lavorare volteggiando su un minuetto. lov. (mi diverto a passare qui. quando comincerai ad urlare per la mia irreverenza fuggirò via ridendo. tuo puck.)

Ilmondoatestaingiù ha detto...

Questo posto è libero, cass. Puoi fare quello che vuoi, anche giocare :)

Ma visto che me lo poni così e risvegli la precisione verginea, gourmet è il raffinato, gourmand è il crapulone.

Allora, nel boudoir ci sta il gourmet, il gourmand lo mettiamo da un'altra parte :D :D

Anonimo ha detto...

io sono ina volgarissima "glutton"...e i sette peccati capitali li porto addosso. quasi tutti.

gourmand:
In this latter usage, there is a parallel concern among the French that their word for the appreciation of gourmet cuisine (gourmandise) is historically included in the French Catholic list of the Seven Deadly Sins. With the evolution in the meaning of gourmand (and gourmandise) away from gluttony, towards the appreciation of good food, French culinary proponents are advocating that the Catholic Church update the infamous list to refer to "gloutonnerie" rather than "gourmandise."

Anonimo ha detto...

gerarchia : gourmet - gourmand - gloutton
e' chiaro che non merito l'accesso al boudoir. sham on me ! ther's something rotten in denmark ... (or in me?). eppure io ricordo che gluttonavi di brutto. pucciando anche. cancella comemnto che se lo leggono le volteggianti virgo del boudoir non ti offrono più una cena....

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@cass: vedi mo' che c'ho ragione? Il gourmand è un glutton travestito, una gesuitica trasposizione da crapulone a ghiottone. Ma il significato non cambia.

Nel boudoir ci sta il gourmet, che può abbandonarsi a gourmandises sapendole leggere da gourmet. Per cui si puccia di brutto, all'occasione :D

Continuando con l'Amleto, to be or not to be (a gourmet)? :)

Anonimo ha detto...

to be. definetely. a gloutton.
priority : godere.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@cass: che te tu pensi che un gourmet non goda?

Molto di più, perché gode con i sensi e con la testa.... questo è il boudoir, mica altro

Ilmondoatestaingiù ha detto...

E se poi gode con il cuore allora....

Anonimo ha detto...

si trattiene e domina. razionalizza il piacere. lo analizza. noi glouttons ne siamo piacevolmente sopraffatti. ci si fa. che vuoi che ti dica, il mondo è vario. pensa quando un gloutton e un gourmet si incontrano che scambi di energie possibili accadono? il gloutotn che tira nel suo mondo terreno il gourmet e quest'ultimo che cerca di raffinare il suo grezzo approccio da stalliere e di elevarlo. quasi impossibile. affascinante anche... per sporadici scambi senzafuturo. bisognerebbe accettarne la contingenza. arte del godere l'attimo. rara virtu'.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@cass: il vero salto di qualità sarebbe stato di gustarne appieno la sinergia. Non è stato così.

La sporadicità è di per sé limitatezza. Inaccettabile da un gourmet... Per cui si ritorna all'album dei ricordi :)

Anonimo ha detto...

per il goumet : se l'obbiettivo è quello si cercherà questa sinergia in nuovi lidi.
per il gloutton : continuerà a strafogarsi e godere smodatamente e fuoriluogo senza nemmeno un tutorial da seguire. povero gloutton destinato a morire ingozzato.
(sai che sono diventata vegetariana ...da un bel po'? impensabile per una gloutton doc)

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@cass: infatti non per nulla ho parlato di album di ricordi :)

Il fatto che tu sia diventata vegetariana ti preclude definitivamente dal godere del Casanova. Quegli ossibuchi ci stavano bene, ma stavo pensando ad un salmì di selvaggina... La cosa quindi non ti tocca per svariati motivi :D

Anonimo ha detto...

come fa un'immaginetta di un album a mangiare (anche se vegetariana ?). nemmeno una radice direi da lì. bene cosi'. non smettere di invitare pero'. sono certa che le virgo possano apprezzare. (sappi comunque che noi dissacranti abbiniamo i pesci al brunello come ridere. siamo oltre le convenzioni)

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@cass: la ragione principale che ti discriminava dal Casanova è appunto che risiedi nell'album.. :)

Ognuno è libero di fare le peggio porcate. Però non si qualifica come vegetariano uno che mangia i pesci, e il brunello è semplicemente sprecato coi pesci. Per una ragione molto semplice: il pesce ci muore dentro, ma lascia un retrogusto al brunello che lo sciupa.
C'è pesce e pesce: puoi mangiarti il caciucco con un rosso non troppo ingombrante. Ecco. Non ingombrante. Quello è il vino adatto....

Anonimo ha detto...

sei uno da pinot nero e basta coi pesci. l'avevo sempre sospettato.
prova questo tresor. non è un casanocìva ma ti stupirà. l'ho bevuto ieri con le vongole (e qui il mancamento è certo..)

[non si riesce a postare un'immagine qui dentro ???arrrggg.... Harmonium Firriato comunque. notevole. secondo noi stallieri. ovvio]

Anonimo ha detto...

comunque che palla che sei con qui puntini sulle i. (vegetariana / pesciana / ovo lacto / carnivora etc...). non mi sembra possibile che potessi guidare una moto su un'isola con la maglietta coi buchi e il casco svolazzante. forse non eri tu. probabile che mi confonda. sai noi peccatrici.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@cass: sospetta tutto quello che vuoi :D Oltretutto a me il pinot nero non piace sto granché.... troppo anonimo, buono solo per far spumante nella stragrande maggioranza dei casi...

L'harmonium lo conosco. Non ce lo vedo sulle vongole, soprattutto se ha qualche anno e ha sviluppato il tannino, troppo aggressivo sul mollusco. Ottimo invece su piatti più di struttura, che se la giocano bene con il corpo del vino, in armonia.

Vedi, secondo me tu ti appoggi troppo alle etichette. Maglietta buca - moto: buono. Camicia azzurra - cravatta: vecchio. Vongole con Traminer: classico; vongole con nero d'avola: figata. Bach: antico - Negramaro: giovane.
Semplificazioni incapaci di cogliere il bello che c'è nelle cose. Si ascoltano, e se si trova qualcosa che piace, che rispecchia l'armonia che senti e che cerchi, lo si apprezza. Se non si trova nulla, pazienza.

Anonimo ha detto...

spiegazione troppo semplicistica. eppure divresti conoscermi. non funziono cosi'.
bonne chance.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

Nemmeno io sono quello che dipingi. Siamo on. Due, dunque, a semplificare impunemente.

Succede, e per la mia parte me ne scuso.