mercoledì 21 marzo 2012

Punto gamma




14 commenti:

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@lala: ti anticipo: vabbene, la si fa a karaoke! :D

minnelisapolis ha detto...

a squarciagola? si può?
prima del gamma non ci dovrebbero essere i punti alfa e beta?

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@minnie: oh certo che si può. Anzi, si deve cantare a squarciagola!!!!

E poi, che ti devo dire? Alfa e beta furono, gamma è, delta sarà :)

minnelisapolis ha detto...

ecco la Delta, mi ero dimenticata la Delta. e pensare che c'avevo la tesserina della Delta. facciamo Lambda: la Lambda di Aladino così al genio gli si chiede qualcosa o lo si strozza subito

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@minnie: i geni vanno strozzati in culla... fan troppi danni! :)

sed ha detto...

ieri pensavo proprio a questa canzone ma poi sono stata pigra e non ho "tubato"... Comunque, oggi è già il secondo, ormai è routine, no? :)

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@sed: una bella routine, direi... stamane una nuvola bianca di fiori ha rivestito alcune piante che incontro ogni mattina andando in ufficio. Sono rimasto con la bocca aperta dallo spettacolo...

Lala ha detto...

però prima ci scaldiamo la voce con i pooh cantati rigorosamente a finestrini abbassati :D

Lala ha detto...

e poi la nostra canzone è questa :)

Può darsi ch'io non sappia cosa dico,
scegliendo te - una donna - per amico,
ma il mio mestiere è vivere la vita
che sia di tutti i giorni o sconosciuta;
ti amo, forte, debole compagna
che qualche volta impara e a volte insegna.
L'eccitazione è il sintomo d'amore
al quale non sappiamo rinunciare.
Le conseguenze spesso fan soffrire,
a turno ci dobbiamo consolare
e tu amica cara mi consoli
perché ci ritroviamo sempre soli.
Ti sei innamorata di chi?
Troppo docile, non fa per te.
Lo so divento antipatico
ma è sempre meglio che ipocrita.
D'accordo, fa come vuoi I miei consigli mai.
Mi arrendo fa come vuoi
ci ritroviamo come al solito poi
Ma che disastro, io mi maledico
ho scelto te - una donna - per amico,
ma il mio mestiere è vivere la vita
che sia di tutti i giorni o sconosciuta;
ti odio forte, debole compagna
che poche volte impara e troppo insegna.
Non c'è una gomma ancor che non si buchi.
Il mastice sei tu, mia vecchia amica.
La pezza sono io, ma che vergogna.
Che importa, tocca a te, avanti, sogna.
Ti amo, forte, debole compagna
che qualche volta impara e a volte insegna.
Mi sono innamorato? Sì, un po'.
Rincoglionito? Non dico no.
Per te son tutte un po' squallide.
La gelosia non è lecita.
Quello che voglio lo sai, non mi fermerai
Che menagramo che sei,
eventualmente puoi sempre ridere poi
Ma che disastro, io mi maledico
ho scelto te - una donna - per amico,
ma il mio mestiere è vivere la vita
che sia di tutti i giorni o sconosciuta;
ti amo forte, debole compagna
che qualche volta impara e qualche insegna.

Ilmondoatestaingiù ha detto...

@lala: ... :)

pellona ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ilmondoatestaingiù ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
pellona ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ilmondoatestaingiù ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.